Image thumbnail

Best seller

La nostra migliore selezione di vini

Gli step per importare vino dall’Italia sono numerosi ed includono, tra gli altri, la gestione delle pratiche doganali e la scelta dell’operatore logistico. Altrettanto importante è sapere quante bottiglie importare per volta, e come organizzare la merce sul pallet di modo che sia stabile durante il trasporto. Bottiglie di formato ed altezza diversa, infatti, implicano cartoni di dimensioni differenti, che quindi devono essere messi sul bancale di modo da formare strati uniformi dal basso verso l’alto.
Il consiglio di Vianello Wines, quindi, è acquistare file complete per linea di vino, ma niente paura: uno dei nostri servizi è proprio fare consulenza sull’organizzazione del bancale affinché sia stabile e sicuro. Al momento dell’ordine il nostro team vi proporrà le eventuali modifiche necessarie, e al magazzino arriveranno solo le indicazioni corrette.

La questione più importante di tutte, comunque, resta la selezione dei vini da importare: che referenze inserire nel primo ordine? Quali vini sono più conosciuti, e quali meno? Quante bottiglie per tipologia serve ordinare?

Una buona prassi, secondo Vianello Wines, consiste nel concentrarsi su una serie di prodotti rappresentativi del territorio di origine, e acquistarli in buona quantità, piuttosto che acquistare una moltitudine di prodotti diversi in piccola quantità. Il motivo è semplice: nel secondo caso, i vini più richiesti finiranno in fretta, lasciando l’importatore con uno stock importante di tante referenze tutte diverse, e al contempo con la necessità di fare già un nuovo ordine per i vini “best seller”. Questo significa, purtroppo, avere del capitale fermo a magazzino, e al contempo aver bisogno di liquidità per il nuovo ordine.

Per evitare tutto questo ed aiutare l’importatore nella scelta dei vini da cui partire, ecco qui di seguito la lista dei vini Vianello Wines di maggior successo all’interno di ciascuna linea di prodotto.

Made with ❤ by NetStrategy