Image thumbnail

Vini della Puglia

Vini della Puglia

La Puglia è una regione particolarmente vocata alla produzione di vini di qualità, ottenuti sia da vitigni autoctoni che internazionali. La storia della coltivazione della vita in Puglia è lunghissima e risale ai tempi dei Romani. Nel suo Naturalis Historia Plinio il Vecchio ricorda che qui erano presenti Malvasie Nere, Negroamaro e Uva di Troia; si dice poi che, comprendendo l’importanza della produzione vitivinicola nell’economia regionale, Federico II fece piantare migliaia di viti nella zona di Castel del Monte.

Oggi i vini pugliesi stanno godendo di un periodo particolarmente favorevole; nel panorama internazionale sono famosissimi il Primitivo ed i Negroamaro, che vengono apprezzati per la loro forza, morbidezza e concentrazione. I vitigni a bacca rossa dominano in maniera incontrastata la viticoltura pugliese, ricoprendo circa l’80% del totale. Importante è anche il numero di denominazioni che disciplinano la produzione nelle diverse aree della regione: oltre alle 4 Denominazioni di Origine Controllata e Garantita (DOCG), in Puglia troviamo 28 Denominazioni di Origine Controllata (DOC) – il più alto numero dopo la Toscana – chiaro indice della grande attenzione oggi riposta ad una vinificazione di qualità.
Nonostante sia sempre difficile – e forse a volte improprio – parlare di una caratteristica “comune” tra i vini, d’altra parte possiamo dire che la Puglia è la regione in cui è più probabile trovare vini rossi dalla grande morbidezza e concentrazione.

Scopri i vini pugliesi dell’assortimento Vianello Wines: la linea Teatro Latino, con i suoi rimandi alla cultura e alle tradizioni locali, ti porterà in un viaggio alla scoperta di una terra meravigliosa!

Made with ❤ by NetStrategy